Mike Van Diem_Anna Ferzetti_Roberto Cipullo_Vittoria Marletta_2

Catania Film Fest: Premio Giuria di Qualità e Giovani al film “Tulipani: love, honour and a bicycle” del regista premio Oscar Mike Van Diem

Catania, 8 Aprile 2019. Si è chiusa sabato 6 aprile l’ottava edizione del Catania Film Fest 2019, anche quest’anno protagonisti assoluti il cinema italiano ed europeo indipendente, come sottolinea il presidente del Festival, Daniele Urciuolo, nel commentare i risultati e la risposta di sentita e attenta partecipazione da parte del pubblico.

Proiezioni partecipate – dalla cerimonia di inaugurazione, alle matinée per le scuole fino alla cerimonia finale – oltre 50 ospiti tra registi, produttori, attori e giornalisti della stampa regionale e nazionale. Sono stati quattro densi giorni di proiezioni e incontri con gli interpreti del cinema italiano ed europeo indipendente.

Il fondatore e co-direttore artistico del festival, Cateno Piazza, sottolinea come la nuova edizione appena conclusasi abbia dimostrato la volontà di rinnovamento nella proposta dei film. Siamo dunque orgogliosi, proseguono Laura Luchetti ed Emanuele Rauco, co-direttori artistici, di poter contribuire con la nostra selezione di film a dare voce ai giovani registi e vuole essere un punto di riferimento per la divulgazione del cinema indipendente in lingua originale, ponendo uno sguardo ai giovani registi italiani ed europei.

Tulipani: love, honour and a bicycle vince il premio Miglior Film Europeo Gold Elephant World della Giuria di Qualità e Giovani del Catania Film Fest 2019. Il film diretto dal premio Oscar Mike Van Diem, un viaggio nell’Italia meridionale degli anni ’50 e ’80 dove la ricerca e la riscoperta delle proprie origini fa riconciliare con il proprio passato ma anche liberare il potere della vendetta.

Mike Van Diem_Anna Ferzetti_Roberto Cipullo_Vittoria Marletta_2

Il nostro concerto del regista Francesco Piras vince il premio Miglior Cortometraggio Europeo Gold Elephant World della Giuria Giovani del Catania Film Fest 2019 mentre Inanimate della regista Lucia Bulgheroni vince il premio Miglior Cortometraggio Gold Elephant World della Giuria di Qualità del Catania Film Fest 2019.

Francesco Piras_Aldo Iuliano e Vittoria Marletta_2

La Giuria di Qualità composta da Daniele Ciprì (Presidente), regista, sceneggiatore e direttore della fotografia di origini palermitane, Anna Ferzetti, attrice per televisione, cinema e teatro e Roberto Cipullo, produttore cinematografico italiano di numerosi film di successo.

La Giuria Giovani, invece, composta da studenti delle scuole superiori di ogni parte d’Italia e universitari inclusi gli istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale e le Scuole di Cinema.  Il ruolo di Presidente della Giuria Giovani sarà rivestito dal pluripremiato regista Aldo Iuliano.

Il premio Speciale alla Carriera “Catania Cinema Europeo” è stato consegnato a Pupi Avati, regista italiano le cui pellicole hanno attraversato senza interruzioni il cinema nostrano, dagli anni Settanta ai nostri giorni.

Cateno Piazza_Pupi Avati_2

Il premio Speciale “Regista rivelazione” è stato consegnato a Ciro d’Emilio, regista del film fuori concorso “Un giorno all’improvviso”.

Urciuolo_direttori_Ciro dEmilio_2

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato da Daniele Urciuolo, presidente dell’Associazione Alfiere Production, in collaborazione con numerose associazioni culturali del territorio e con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia Film Commission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

 Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

crediti ph.: Gaetano Leanza

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *