Tutti gli articoli di admin

A Ciambra, un film dedicato ai rom

L’opera seconda del regista italo-americano Jonas Carpignano, A Ciambra, narra la storia di Pio, rom che sta crescendo e vuole dimostrare di essere un uomo; un lavoro prezioso, da difendere con estrema cura.

locandina a ciambra

Dopo la presentazione a Cannes (alla Quinzaine des Réalisateurs), ora il film sostenuto dal progetto LuCa (intesa tra Fondazione Calabria Film Commission e Lucana Film Commission) e coprodotto da Martin Scorsese, è pronto per tentare la sua carta per arrivare nella notte degli Oscar.

Carpignano torna sull’universo che raccontava in Mediterranea e prima ancora con i cortometraggi A Chjàna e A Ciambra, in tutto e per tutto una prova generale per questo lungometraggio, che si concentra sul quattordicenne Pio Amato, che vive nella venerazione del fratello maggiore e vorrebbe seguirne in tutto e per tutto i passi: in famiglia però continuano a trattarlo alla stregua di un bambino, e lui farebbe di tutto per dimostrare loro il contrario. Ma “fare di tutto” nella piana di Gioia Tauro, terra povera e governata dai clan ‘ndranghetani, non è con ogni probabilità un’idea particolarmente brillante.
  • Genere: drammatico
  • Titolo originale: A Ciambra
  • Paese/Anno: Francia, Germania, Italia, USA | 2017
  • Regia: Jonas Carpignano
  • Sceneggiatura: Jonas Carpignano
  • Fotografia: Tim Curtin
  • Montaggio: Affonso Gonçalves
  • Interpreti: Damiano Amato, Iolanda Amato, Koudous Seihon, Pio Amato
  • Colonna sonora: Dan Romer
  • Produzione: DCM, Haut et Court, Rai Cinema, RT Features, Stayblack
  • Distribuzione: Academy Two
  • Durata: 120′
  • Data di uscita: 31/08/2017 

COMPLIMENTI DAL CATANIA FILM FEST – GOLD ELEPHANT WORLD AWARDS

“Qualcosa da dirti” tra libri, lettura e cinema

Il cortometraggio ‘Qualcosa da dirti’, prodotto dalla Biblioteca per il  Comune di Canicattini Bagni, per la regia e la sceneggiatura di due giovani canicattinesi, Francesco Stealth Cultrera e Desirèe Bordonaro. E’ un’opera meritoria che mette insieme il valore dei libri, della lettura e del cinema.

Come canicattinesi sono anche i protagonisti di questa storia d’amore nata tra i libri della Biblioteca, i giovani impegnati nel progetto Cultura e Turismo del Servizio Civile Nazionale (A. Fabrizio Cacialli, Giusy Giangravè, Livia Uccello, Alessia Lorefice, Livia Amato, Simona Lombardo, Rosario Amenta, Helena Cultrera, Rosaria Rizza, con loro anche Simone Lombardo e Alessio Salerno), con la collaborazione dei dipendenti della Biblioteca, Marinella Buonocore, Carmela Gulino e Sebastiano Mangiafico, mentre alla lavorazione e alla riprese a coadiuvare Cultrera c’era Alessio Salerno.

Il cortometraggio, lo scorso 18 Maggio, in occasione del Salone del Libro di Torino, ha ricevuto il primo premio alla IX edizione della sezione fiction del concorso ‘A corto di libri 2017 – I cortometraggi raccontano le biblioteche’, organizzato dall’Associazione Italiana Biblioteche AIB e da International Federation of Library Associations and Institutions (IFLA). E il riconoscimento da parte della Presidente della Commissione per la Biblioteca e l’Archivio Storico dell’Assemblea Regionale Sicilia, l’on. Marika Cirone Di Marco.

Il film racconta della nascita di una storia d’amore tra Fabio (A. Fabrizio Cacialli) e Alice (Giusy Giangravè) che frequentano la Biblioteca. Dopo un intenso gioco di sguardi e grazie alla complicità della bibliotecaria (Livia Uccello), i due inizieranno a comunicare, superando anche la disabilità, grazie ai libri, tramite un insolito scambio di testi.

La promozione della Biblioteca, evidenziando altresì l’importanza della cultura, attraverso i concetti dell’amore e del superamento della disabilità, ha convinto la giuria internazionale presieduta dal critico Fabio Melelli, ad assegnare il prestigioso riconoscimento al cortometraggio della Biblioteca comunale di Canicattini Bagni.

Complimenti dal Catania Film Fest – Gold Elephant World “CINEMA BLOG”!

ECCO LE NUOVE DATE DELLA SETTIMA EDIZIONE DEL CATANIA FILM FEST “PREMIO GOLD ELEPHANT WORLD”: 18-21 aprile 2018!

2 Settembre 2017 – In occasione della 74° edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, Cateno Piazza, Daniele Urciuolo ed Emanuele Rauco hanno annunciato le date della settima edizione del Catania Film Fest – Gold Elephant World: 18 – 21 aprile 2018.

Tra qualche giorno sarà pubblicato il regolamento e i bandi di partecipazione.

Durante l’evento, inoltre, è stato consegnato il premio Gold Elephant World 2017 – Miglior Cortometraggio Europeo al regista Aldo Iuliano, agli attori Edris Dolkan e Danish Bhutto e al distributore Roberto De Feo, per il cortometraggio Penalty.

IMG-20170903-WA0013 IMG-20170903-WA0014

Penalty ha ricevuto anche il premio miglior cortometraggio alla °74 Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, nella sezione Giovani Autori Italiani ( I LOVE GAI ) !!!

 

2 settembre al Lido di Venezia: 74Venice – Fabrique du Cinema e Catania Film Fest

Il 2 Settembre, alle ore 17 in occasione della Mostra internazionale d’arte cinematografica (74 edizione), presso il Lido di Venezia | Hotel Excelsior Venice | Spazio della Regione Veneto: Fabrique du Cinemaorganizza una tavola rotonda: “Festival e Territori”.
Inoltre, saranno ufficializzate le date della settima edizione del Catania Film Fest – Gold Elephant World.
Per info: 3280246936