Tutti gli articoli di admin

Catania Film Fest: Premio Giuria di Qualità e Giovani al film “Tulipani: love, honour and a bicycle” del regista premio Oscar Mike Van Diem

Catania, 8 Aprile 2019. Si è chiusa sabato 6 aprile l’ottava edizione del Catania Film Fest 2019, anche quest’anno protagonisti assoluti il cinema italiano ed europeo indipendente, come sottolinea il presidente del Festival, Daniele Urciuolo, nel commentare i risultati e la risposta di sentita e attenta partecipazione da parte del pubblico.

Proiezioni partecipate – dalla cerimonia di inaugurazione, alle matinée per le scuole fino alla cerimonia finale – oltre 50 ospiti tra registi, produttori, attori e giornalisti della stampa regionale e nazionale. Sono stati quattro densi giorni di proiezioni e incontri con gli interpreti del cinema italiano ed europeo indipendente.

Il fondatore e co-direttore artistico del festival, Cateno Piazza, sottolinea come la nuova edizione appena conclusasi abbia dimostrato la volontà di rinnovamento nella proposta dei film. Siamo dunque orgogliosi, proseguono Laura Luchetti ed Emanuele Rauco, co-direttori artistici, di poter contribuire con la nostra selezione di film a dare voce ai giovani registi e vuole essere un punto di riferimento per la divulgazione del cinema indipendente in lingua originale, ponendo uno sguardo ai giovani registi italiani ed europei.

Tulipani: love, honour and a bicycle vince il premio Miglior Film Europeo Gold Elephant World della Giuria di Qualità e Giovani del Catania Film Fest 2019. Il film diretto dal premio Oscar Mike Van Diem, un viaggio nell’Italia meridionale degli anni ’50 e ’80 dove la ricerca e la riscoperta delle proprie origini fa riconciliare con il proprio passato ma anche liberare il potere della vendetta.

Mike Van Diem_Anna Ferzetti_Roberto Cipullo_Vittoria Marletta_2

Il nostro concerto del regista Francesco Piras vince il premio Miglior Cortometraggio Europeo Gold Elephant World della Giuria Giovani del Catania Film Fest 2019 mentre Inanimate della regista Lucia Bulgheroni vince il premio Miglior Cortometraggio Gold Elephant World della Giuria di Qualità del Catania Film Fest 2019.

Francesco Piras_Aldo Iuliano e Vittoria Marletta_2

La Giuria di Qualità composta da Daniele Ciprì (Presidente), regista, sceneggiatore e direttore della fotografia di origini palermitane, Anna Ferzetti, attrice per televisione, cinema e teatro e Roberto Cipullo, produttore cinematografico italiano di numerosi film di successo.

La Giuria Giovani, invece, composta da studenti delle scuole superiori di ogni parte d’Italia e universitari inclusi gli istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale e le Scuole di Cinema.  Il ruolo di Presidente della Giuria Giovani sarà rivestito dal pluripremiato regista Aldo Iuliano.

Il premio Speciale alla Carriera “Catania Cinema Europeo” è stato consegnato a Pupi Avati, regista italiano le cui pellicole hanno attraversato senza interruzioni il cinema nostrano, dagli anni Settanta ai nostri giorni.

Cateno Piazza_Pupi Avati_2

Il premio Speciale “Regista rivelazione” è stato consegnato a Ciro d’Emilio, regista del film fuori concorso “Un giorno all’improvviso”.

Urciuolo_direttori_Ciro dEmilio_2

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato da Daniele Urciuolo, presidente dell’Associazione Alfiere Production, in collaborazione con numerose associazioni culturali del territorio e con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia Film Commission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

 Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

crediti ph.: Gaetano Leanza

Terza giornata del Catania Film Fest. L’incontro con Pupi Avati e, in serata, la Cerimonia di Premiazione dei GOLD ELEPHANT WORLD 2019

Catania, 05 aprile  2019, Dopo il successo della seconda giornata, il Catania Film Fest 2019, ospitato quest’anno al Cineteatro Odeon e Palace Catania, dal 3 al 6 Aprile, prosegue con l’altro intenso appuntamento del 5 Aprile, dedicato al cinema indipendente italiano ed europeo, che vedrà la partecipazione del regista Pupi Avati, ospite d’onore, e, in serata, la premiazione dei film  vincitori di questa edizione della kermesse.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Giovedì 4 Aprile sono stati proiettati: il film “Go Home – A casa loro” di Luna Gualano e cinque dei corti europei in concorso: Bavure (animazione, Francia, 2018, 4’) con la regia di Donato Sansone; “Inanimate (animazione, Italia, 2018, 9’) con la regia di Lucia BulgheroniNightshade (drammatico, Paesi Bassi, 2018, 14’) con la regia di Shady El Hamus; “Moths to flame (drammatico, Italia, 2018, 13’) con la regia di Luca JankovicMarco Pellegrino; “Gli anni”(biografico/sociale, Italia/Francia, 2018, 20’) con la regia di Sara Fgaier.   

Sono stati inoltre assegnati premi speciali a: Luna GualanoAntonio BannòAlfredo Lo Piero e Chris Darril, seguiti da un incontro sul cineturismo per le strade della città.

La giornata di Venerdì 5 Aprile, si aprirà di mattina alle ore 9.00, con un imperdibile incontro di Pupi Avati, regista italiano le cui pellicole hanno attraversato senza interruzioni il cinema nostrano, dagli anni Settanta ai nostri giorni. Intervistato dai tre direttori artistici Cateno PiazzaLaura Luchetti ed Emanuele Rauco, l’autore dialogherà con il pubblico e sarà premiato con il Premio Speciale alla Carriera “Catania Cinema Europeo”.  

Pupi_Avati_1

A seguire, alle ore 10.00 saranno proiettati altri quattro dei cortometraggi europei in concorso: “U Muschittieri” (drammatico, Italia, 2018, 19’) regia di Vito Palumbo; “The essence of Everything” (thriller, Italia/Gran Bretagna, 2018, 20’) regia di Daniele Barbiero; “Il Mondiale in piazza (commedia, Italia, 2018, 15’) regia di Vito Palmieri; “Aggrappati a me (commedia, Italia, 2018, 20’) regia di Luca Arcidiacono

Negli occhi di Antonio (drammatico, Italia, 2018, 3’), fuori concorsoregia di Davide Catalano.

Successivamente verrà presentato il progetto “La legalità come scelta di vita, come base per migliorare la società in cui si vive”, con l’intervento di Rosario Cunsolo (Presidente Associazione Antiracket Antiusura Libera Impresa).

Alle 11.30, verrà proiettato il quarto film in concorso “Jellyfish” (drammatico, Gran Bretagna, 2018, 97’) del regista James Gardner, una pellicola in cui il dramma della difficile esistenza della protagonista, che deve confrontarsi con il bipolarismo della madre e l’incertezza economica, si incontra, inaspettatamente, con il mondo dell’arte e del teatro, tanto da capolvegere, attraverso l’ironia, la tragedia della vita in commedia.

A seguire incontro con James Gardner, intervistato dalla Direzione Artistica e consegna del Premio Speciale all’autore.

jellyfish_c_dan_atherton_copy-h_2018

Alle ore 15.00 riprenderà la rassegna dei cortometraggi in concorso con la proiezione di Birthday Candles “Candeline” (drammatico, Italia/Gran Bretagna, 2018, 12’) regia di Asiyat Gamzatova; “Goodbye Marilyn” (animazione, Italia, 2018, 13’) regia di Maria Di Razza; “Il nostro concerto (commedia, Italia, 2018, 15’) regia di Francesco Piras. 

Fuori concorso, “Il nome che mi hai sempre dato (drammatico, Italia, 2018, 7’) di Giuseppe Alessio Nuzzo. A seguire incontro con i registi.

Successivamente trailer e anticipazioni della seconda puntata di “Like Me, Like a Joker – The Joker Web Series (II stagione)”, fuori concorso, regia di Bruno Mirabella.

Alle 16:00 sarà proiettato il quinto film in concorso “Tulipani, love, honour and a bicycle” (commedia, Paesi Bassi/Italia/Canada, 2018, 90’) del regista premio oscar Mike Van Diem, una pellicola che racconta il viaggio di un giovane di Montreal, recatosi nel sud dell’ Italia alla riscoperta delle proprie origini, il quale si ritroverà a vivere strane e bizzarre storie familiari.

A seguire incontro con Mike van Diem (regista), vincitore dell’oscar per Miglior film straniero nel 1997 con  “Character – Bastardo Eccellente”. Sarà presente anche Claudio Bucci, produttore del film in concorso.

tulipani

In serata, alle ore 21.00, la Cerimonia di Premiazione “Gold Elephant World Awards 2019”, condotta dalla presentatrice Valeria Marletta.

Interverranno Daniele Urciuolo (Presidente), Cateno PiazzaEmanuele Rauco e Laura Luchetti (Direttori Artistici), il Presidente della Giuria Giovani Aldo Iuliano(regista) e la Giuria di Qualità, composta da Daniele Ciprì (Presidente), Anna Ferzetti (attrice) e Roberto Cipullo (produttore).

La cerimonia vedrà anche la partecipazione di Tatiana Incardone #lovemetrendly, testimonial progetto “Donne – l’altra visione

Saranno assegnati Premi Speciali a personalità del cinema e dello spettacolo, ospiti del Festival: Alessio Vassallo (attore),  Mike van Diem (regista, premio Oscar 1998 – Oscar al miglior film in lingua straniera),  Ciro D’Emilio (regista), Anna Ferzetti (attrice), Carolina Rey (attrice), Aldo Iuliano (regista), Daniele Barbiero(regista),  Claudio Bucci (produttore), Roberto Cipullo (produttore), David Coco (attore) Guia Jelo (attrice).

La Cerimonia di Premiazione si chiuderà con l’assegnazione dei Gold Elephant World ottava edizione e la consegna del Premio Miglior Film Europeo Indipendente–2019 e del Premio Miglior Cortometraggio Europeo Indipendente – 2019, svelando così le opere vincitrici di questa edizione della kermesse. La cerimonia sarà presentata da Vittoria Marletta.

un-giorno-allimprovviso-2018-ciro-demilio-recensione-cov932-932x460 (1)

La serata continuerà anche dopo la Cerimonia di Premiazione con la proiezione, alle 22.00, del film fuori concorso “Un giorno all’improvviso (drammatico, Italia, 2018, 81’) per la regia di Ciro D’Emilio e con l’attrice protagonista Anna Foglietta, una pellicola che pone l’attenzione sul rapporto madre-figlio, raccontando le difficoltà di un nucleo familiare in crisi, che viene messo davanti un’improvvisa opportunità di riscatto: la possibilità, per il diciassettenne Antonio, di diventare una giovane promessa del calcio. Il film sarà presentato dal regista Ciro D’Emilio, che dialogherà col pubblico in sala.

Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

“Go Home – A casa loro” apre la seconda giornata del Catania film Fest

Catania,  4 aprile 2019, Grande partecipazione al Catania Film Fest 2019, già nella prima giornata del 3 Aprile, al termine della quale, in serata, i cortometraggi Parru pi tia di Giuseppe Carlo ed Epicentro di Leandro Picarella hanno ricevuto, in ex aequo, il Premio come Miglior Corto Siciliano in concorso. Sono stati inoltre assegnati i Premi Speciali all’attrice Manuela Ventura, ai registi Giovanni Zoppeddu e Manfredi Lucibello e l’attrice Barbora Bobulova. Nella stessa giornata sono stati proiettati i film “Diario di Tonnara” di Giovanni Zoppeddu (“in concorso”) e “Tutte le mie notti” di Manfredi Lucibello. I registi hanno dialogato con il pubblico, intervistati dai tre direttori artistici Cateno Piazza, Laura Luchetti ed Emanuele Rauco.

Cresce l’attesa dunque per la seconda giornata dell’ottava edizione del Festival, ospitato quest’anno dal 3 al 6 aprile al Cineteatro Odeon e Palace Catania. Scopo principale del Catania Film Fest, ideato da Cateno Piazza, è quello di promuovere il cinema indipendente italiano ed europeo, e favorire la diffusione della cultura cinematografica con incontri sulla settima arte.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

La giornata del 4 Aprile si aprirà alle ore 9.00 al Cinema Odeon, con la proiezione del film in concorso “Go Home – A casa loro” (horror, Italia, 2018, 84’) di Luna Gualano, una pellicola dai risvolti horror, che racconta la paura della diversità e i paradossi dell’intolleranza, immaginando uno scenario catastrofico, in cui gli esseri umani, a causa di un virus, vengono tramutati in zombie e analizzando le dinamiche di sopravvivenza di un umanità che si aggrappa alla salvezza, oltrepassando le diversità, che prima di tale scenerio sembravano insuperabili.

go home 2

A seguire incontro con l’attore protagonista Antonio Bannò, che riceverà un Premio speciale.

zombie-3

Il tema della migrazione sarà raccontato anche dal regista Alfredo Lo Piero, cineasta catanese, autore del docu-film “La libertà non deve morire mai”, il quale sarà ospite del Festival e dopo aver conversato sul palco con la Direzione Artistica della kermesse  riceverà un Premio speciale.

Successivamente avrà luogo la  presentazione del progetto “Un corto per l’integrazione dei MSNA” realizzato nell’ambito del progetto Hope finanziato dal Pon Legalità 2014-2020 al Comune di Scordia e gestito in collaborazione con le cooperative sociali I Girasoli e Iride.

Alle ore 11.00 comincerà, invece, la proiezione di 5 tra i Corti Europei in concorso: “Bavure” (animazione, Francia, 2018, 4’) con la regia di Donato Sansone; “Inanimate” (animazione, Italia, 2018, 9’) con la regia di Lucia Bulgheroni; Nightshade” (drammatico, Paesi Bassi, 2018, 14’) con la regia di Shady El Hamus; “Moths to flame” (drammatico, Italia, 2018, 13’) con la regia di Luca JankovicMarco Pellegrino; “Gli anni” (biografico/sociale, Italia/Francia, 2018, 20’) con la regia di Sara Fgaier.  In seguito, incontro con Chris Darril, autore catanese, ideatore e direttore creativo del videogame survival horror, “Remothered: Tormented Fathers”, per il quale riceverà il Premio Speciale.

Alle ore 13.00, a cura del  Filmstudio di Roma si terrà un’analisi del primo storico filmclub italiano attraverso locandine, aneddoti, curiosità. Verranno inoltre presentati i set cinematografici di Catania e il festival si “sposterà” per le strade delle città, dalle ore 15.00, attraverso una vera e propria passeggiata per il centro storico (cineturismo), con l’intevento di Renato Scatà (critico cinematografico), Sergio Barone (critico cinematografico) ed Elena Granata (Direzione Cultura, Comune di Catania).

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato dall’Associazione Culturale “Alfiere Productions” di Daniele Urciuolo con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia FilmCommission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania e la collaborazione di Unieventi, Magmatique, Lovemetrendly, Renaissance, Deka, Quanta System, Hclinic, Jm English, Cine Teatro Odeon, Palace Catania Una Esperienze, La Truccheria Cherie, Orazio Tomarchio, Toni Pellegrino, Generali Agenzia Catania Galatea, GG Bistrot, Etna Bitter, Collettivo Donne Per L’italia, Fall In Law, Atlas, Beacademy, Sicilia Convention Bureau, Coldiretti Catania, Archè, Nike, Burattini Senza Fili, Antiracket Antiusura Libera Impresa, Legambiente Catania, Liceo Artistico “M.M. Lazzaro”, Iiss E. Majorna Di Scordia, Istituto Alberghiero Karol Wojtyla, Liceo Classico “N. Spedalieri”, I.C.S. Italo Calvino, Cooperativa Scordia, La Finestra, Akkuaria, Arcadia, Corti In Cortile, Visione Arte, Mag Produzione, Theregisti, Cooperativa I Girasoli, Cooperativa Iride, Associazione My Lawyer.

 

Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

Catania Film Fest: al via “Diario di Tonnara” e “Tutte le mie notti”, quattro giornate di cinema italiano ed europeo

Catania, 02 Aprile 2019. Manca davvero poco all’inizio del Catania Film Fest 2019, che si terrà da mercoledì 3 aprile a sabato 6 aprile al Cine teatro Odeon e Palace Catania | Una Esperienze. Anche quest’anno protagonisti assoluti saranno il cinema italiano ed europeo indipendente, attraverso proiezioni e incontri sulla settima arte.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

La giornata del 3 Aprile si aprirà alle ore 9.00 con la proiezione della pellicola Diario di Tonnara” (documentario, Italia, 2018, 68’), in concorso all’ottava edizione della kermesse, per la regia di Giovanni Zoppeddu. Il film, rifacendosi ai maestri del cinema documentario italiano come Folco Quilici, Vittorio De Seta e Francesco Alliata, ricostruisce la vita dei pescatori delle tonnare siciliane, le tecniche da loro utilizzate nella pesca, lo scontro tra l’uomo e le forze della natura, facendosi interprete di storie di mare, della Sicilia e del mondo.  

A seguire l’incontro col regista Giovanni Zoppeddu, il quale riceverà un Premio Speciale dal festival.

diario di tonnara

Successivamente saranno proiettati, dalle ore 11.00, i corti siciliani in concorso: “Briganti” (documentario, Italia, 2018, 15’) regia di Fabrizio e Bruno Urso; “Epicentro” (documentario, Italia, 2018, 20’) di Leandro Picarella e “Parru pi tia” (commedia, Italia, 2018, 15’) di Giuseppe Carleo.

Fuori concorso, la visione del corto “L’hobby” (commedia, Italia, 2018, 20’) per la regia di Dario Acocella e il Trailer “Sulla buona strada” (documentario, Italia, 2019, 3’) a cura delle Associazioni Atlas e Visualazer.

La Giuria Giovani, cuore pulsante di questa edizione, sarà composta, da studenti delle scuole superiori di ogni parte d’Italia e universitari (giovani di nazionalità italiana o straniera in età compresa tra i 16 e i 30 anni) inclusi gli istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale e le Scuole di Cinema. Per gli studenti dell’Università degli Studi di Catania partecipando, potranno conseguire a Crediti Formativi Universitari (CFU).

In serata, alle ore 21.00, si avrà l’Apertura Ufficiale del Catania Film Fest – Gold Elephant World, Ottava Edizione. Saranno presenti alla manifestazione il Presidente Daniele Urciuolo, i direttori artistici Cateno Piazza, Laura Luchetti ed Emanuele Rauco e il Presidente della Giuria Giovani Aldo Iuliano.

Durante la serata saranno assegnati: il Premio Speciale a Manuela Ventura (attrice), il Premio Speciale a Barbora Bobulova (attrice), Premio Speciale a Manfredi Lucibello. Verrà consegnato, inoltre, il Premio al Miglior Cortometraggio Siciliano – Ed. 2019.

A seguire la proiezione del secondo film in concorso “Tutte le mie notti” (thriller, Italia, 2018, 81’) per la regia di Manfredi Lucibello. La pellicola è un thriller psicologico che vede la contrapposizione di due figure femminili molto distanti tra loro.  Racconta di una ragazza, in fuga da un misterioso inseguitore, che trova rifugio, di notte, in una villa, opsitata da una donna che apparentemente sembra non conoscerla. Il loro incontro, però, non è casuale. Suspance e tensione psicologica si uniscono in un film che gradualmente svela il suo intreccio allo spettatore.

Tutte-le-mie-notti-locandina-696x392

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato da Daniele Urciuolo, presidente dell’Associazione Alfiere Production, in collaborazione con numerose associazioni culturali del territorio e con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia Film Commission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

 

 

Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

“Un giorno all’improvviso”. Film e proiezioni fuori concorso al Catania Film Fest 2019

Catania, 29 marzo 2019. Dopo il successo dell’edizione passata, il Catania Film Fest – Gold Elephant World Awards torna a Catania dal mercoledì 3 aprile al sabato 6 aprile al Cine teatro Odeon e Palace Catania, con una nuova serie di appuntamenti incentrati sul cinema italiano ed europeo indipendente.

Oltre ai film in concorso, e ai corti in gara, il festival ospiterà anche proiezioni speciali di lungometraggi e cortometraggi.

La sera del 5 aprile dopo la Cerimonia di Premiazione del Festival, sarà proiettato Fuori Concorso il film “Un giorno all’improvviso” (drammatico, Italia, 2018, 81’) per la regia di Ciro D’Emilio, con Anna Foglietta, Giampiero De Concilio, Massimo De Matteo, Lorenzo Sarcinelli, Biagio Forestieri, Giuseppe Cirillo, Fabio De Caro, Franco Pinelli, Alessia Quarantino.1534852018738Una pellicola che pone l’attenzione sul rapporto madre-figlio, raccontando le difficoltà di un nucleo familiare in crisi, che viene messo davanti un’improvvisa opportunità di riscatto: la possibilità, per il diciassettenne Antonio, di diventare una giovane promessa del calcio.

coverlg_home

La proiezione del film sarà anticipata dall’incontro con il regista Ciro D’Emilio, il quale riceverà un Premio Speciale.

Ciro-DEmilio-su-un-set-cinematografico-200x200

Ciro D’Emilio, regista

Seguiranno “L’hobby(commedia, Italia, 2018, 20’), cortometraggio per la regia di Dario Acocella, il Trailer Sulla buona strada (documentario, Italia, 2019, 3’) di “Atlas e Visualazer”, Gli occhi di Antonio(drammatico, Italia, 2018, 3’) per la regia di Davide Catalano, Il nome che mi hai sempre dato (drammatico, Italia, 2018, 7’) di Giuseppe Alessio Nuzzo, oltre a trailer e anticipazioni di “Like Me, Like a Joker – The Joker Web Series (II stagione)” per la regia di Bruno Mirabella, prodotto dall’Associazione Burattini senza fili.

Anche in questa edizione il Festival vuole essere un punto di riferimento per la divulgazione del cinema indipendente in lingua originale, con una particolare attenzione ai giovani registi italiani ed europei. La direzione artistica del Festival sarà curata da Laura Luchetti, Cateno Piazza ed Emanuele Rauco.

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato dall’Associazione Culturale “Alfiere Productions” di Daniele Urciuolo con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia FilmCommission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania e la collaborazione di Unieventi, Magmatique, Lovemetrendly, Renaissance, Deka, Quanta System, HClinic, Jm English, Cine Teatro Odeon, Palace Catania Una Esperienze, La Truccheria Cherie, Orazio Tomarchio, Toni Pellegrino, Generali Agenzia Catania Galatea, GG Bistrot, Etna Bitter, Collettivo Donne Per L’italia, Fall In Law, Atlas, Portale Noleggio Easy, Cantinaccia, Beacademy, Sicilia Convention Bureau, Coldiretti Catania, Archè, Nike, Burattini Senza Fili, Antiracket Antiusura Libera Impresa, Legambiente Catania, Liceo Artistico “M.M. Lazzaro”, Iiss E. Majorna Di Scordia, Istituto Alberghiero Karol Wojtyla, Liceo Classico “N. Spedalieri”, I.C.S. Italo Calvino, Cooperativa Scordia, La Finestra, Akkuaria, Arcadia, Corti In Cortile, Visione Arte, Mag Produzione, Theregisti, Cooperativa I Girasoli, Cooperativa Iride, Associazione My Lawyer.

 Ingresso gratuito (fino a esaurimento posti).

Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

 

Catania Film Fest: conferenza stampa al Palazzo degli Elefanti

Presentato il festival e il programma dell’edizione 2019

Catania, 20 marzo 2019. Si è tenuta oggi, alle 10:30, presso il Palazzo degli Elefanti – Sala Giunta – del Comune di Catania la conferenza stampa di presentazione dell’VIII Catania Film Fest – Gold Elephant World 2019, che si svolgerà dal 3 al 6 aprile, presso il Cine Teatro Odeon e il Palace Catania | Una Esperienze.

All’incontro hanno partecipato il Sindaco di Catania Salvo Pogliese, l’Assessore alla Cultura Barbara Mirabella, i quali hanno sottolineano l’importanza del festival per la città di Catania, nel promuovere la diffusione della cultura cinematografica e del cinema indipendente italiano ed europeo, attraverso proiezioni, incontri sul cinema, con ospiti del mondo dello spettacolo italiani e internazionali.

Il Presidente del Festival Daniele Urciuolo e il co-Direttore Artistico Cateno Piazza hanno poi illustrato il programma della manifestazione, con la moderazione di Simone Dei Pieri, responsabile delle relazioni istituzionali del Festival.

Tra i film Concorso Diario di Tonnara (ITALIA) di Giovanni Zoppeddu e Tutte le mie notti (ITALIA) di Manfredi Lucibello e dei cortometraggi siciliani in concorso Briganti di Fabrizio e Bruno Urso (ITALIA), Epicentro di Leandro Picarella (ITALIA) e Parru pi tia di Giuseppe Carleo (ITALIA) e il cortometraggio fuori Concorso L’hobby (ITALIA) di Dario Acocella. Nella seconda e terza giornata – sempre al Cine Teatro Odeon – si svolgeranno le proiezioni dei film Go Home – A casa loro (ITALIA) di Luna Gualano, Jellyfish (GRAN BRETAGNA) di James Gardner e Tulipani: love, honour and a bicycle (OLANDA, ITALIA, CANADA) del regista premio Oscar Mike Van Diem, del film fuori concorso Un giorno all’improvviso di Ciro d’Emilio, di tutti i cortometraggi europei in Concorso, del cortometraggio fuori Concorso Il nome che mi hai sempre dato (ITALIA) di Giuseppe Alessio Nuzzo e la cerimonia di Premiazione. Nel quarto e ultimo giorno al Palace Catania | Una Esperienze andrà in scena la tavola rotonda dedicata al “Cineturismo in Sicilia” e un casting di attori e attrici per il nuovo cortometraggio del regista Davide Catalano.

Durante la conferenza è stato conferito il premio “Speciale” all’attore Francesco Foti per il corto “Candeline” e, inoltre, sono stati premiati il direttore Ivan Scinardo e la direttrice artistica Costanza Quatriglio della Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia sede Sicilia.

CONF STAMPA2

All’incontro hanno partecipato giornalisti e professionisti del mondo della comunicazione, in un aperto dialogo sui contenuti del Festival.

Il Catania Film Fest vedrà la partecipazione di due Giurie, che assegneranno premi e riconoscimenti ai film e ai cortometraggi in Concorso.

La Giuria di Qualità sarà composta da esponenti del cinema, del teatro e dello spettacolo: Daniele Ciprì (Presidente), regista, sceneggiatore e direttore della fotografia di origini palermitane, Anna Ferzetti, attrice di cinema, televisione e teatro, Roberto Cipullo, produttore cinematografico italiano.

La Giuria Giovani, cuore pulsante di questa edizione, sarà composta, invece, da studenti delle scuole superiori provenienti da ogni parte d’Italia e universitari, inclusi gli istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale e le Scuole di Cinema. Il ruolo di Presidente della Giuria Giovani sarà rivestito dal pluripremiato regista Aldo Iuliano.

I registi Pupi Avati e il premio Oscar Mike van Diem saranno gli ospiti d’Onore del Catania Film Fest.

La Cerimonia di premiazione sarà presentata da Vittoria Marletta, giornalista e speaker radiofonica.

La direzione artistica sarà curata da Laura Luchetti, Cateno Piazza ed Emanuele Rauco.

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato dall’Associazione Culturale “Alfiere Productions” di Daniele Urciuolo con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia FilmCommission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania e la collaborazione di Unieventi, Magmatique, Lovemetrendly, Renaissance, Deka, Quanta System, Hclinic, Jm English, Cine Teatro Odeon, Palace Catania Una Esperienze, La Truccheria Cherie, Orazio Tomarchio, Toni Pellegrino, Generali Agenzia Catania Galatea, GG Bistrot, Etna Bitter, Collettivo Donne Per L’italia, Fall In Law, Atlas, Beacademy, Sicilia Convention Bureau, Coldiretti Catania, Archè, Nike, Burattini Senza Fili, Antiracket Antiusura Libera Impresa, Legambiente Catania, Liceo Artistico “M.M. Lazzaro”, Iiss E. Majorna Di Scordia, Istituto Alberghiero Karol Wojtyla, Liceo Classico “N. Spedalieri”, I.C.S. Italo Calvino, Cooperativa Scordia, La Finestra, Akkuaria, Arcadia, Corti In Cortile, Visione Arte, Mag Produzione, Theregisti, Cooperativa I Girasoli, Cooperativa Iride, Associazione My Lawyer.

 ph crediti: Alessandro Gruttadauria

 

Conferenza stampa VIII Edizione del Catania Film Fest 2019

Catania, 22 marzo 2019.  Si terrà mercoledì 27 marzo alle ore 10:30 presso il Palazzo degli Elefanti – Sala Giunta – del Comune di Catania la conferenza stampa di presentazione dell’VIII Catania Film Fest – Gold Elephant World 2019.

Interverranno il Sindaco di Catania Salvo Pogliese, l’Assessore alla Cultura Barbara Mirabella, il Presidente del Festival Daniele Urciuolo, il co-Direttore Artistico Cateno Piazza. Durante la conferenza riceveranno un premio “Speciale” l’attore Francesco Foti, il direttore Ivan Scinardo e la direttrice artistica Costanza Quatriglio della Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia sede Sicilia.

Tatiana Incardone (@lovemetrendly) sarà la testimonial della sezione speciale “Donne – l’altra visione”.

Modera Simone Dei Pieri, responsabile relazioni istituzionali del Festival.

L’incontro sarà volto alla presentazione delle quattro giornate del Festival che si svolgerà dal 3 al 6 aprile prossimi, presso il Cine Teatro Odeon e il Palace Catania | Una Esperienze.

Nella prima giornata del 3 aprile assisteremo alle proiezioni dei film in Concorso Diario di Tonnara (ITALIA) di Giovanni Zoppeddu e Tutte le mie notti (ITALIA) di Manfredi Lucibello e dei cortometraggi siciliani in concorso Briganti di Fabrizio e Bruno Urso (ITALIA), Epicentro di Leandro Picarella (ITALIA) e Parru pi tia di Giuseppe Carleo (ITALIA) e il cortometraggio fuori Concorso L’hobby (ITALIA) di Dario Acocella. Nella seconda e terza giornata – sempre al Cine Teatro Odeon – si svolgeranno le proiezioni dei film Go Home – A casa loro (ITALIA) di Luna Gualano, Jellyfish (GRAN BRETAGNA) di James Gardner e Tulipani: love, honour and a bicycle (OLANDA, ITALIA, CANADA) del regista premio Oscar Mike Van Diem, del film fuori concorso Un giorno all’improvviso di Ciro d’Emilio, di tutti i cortometraggi europei in Concorso, del cortometraggio fuori Concorso Il nome che mi hai sempre dato (ITALIA) di Giuseppe Alessio Nuzzo e la cerimonia di Premiazione. Nel quarto e ultimo giorno al Palace Catania | Una Esperienze andrà in scena la tavola rotonda dedicata al “Cineturismo in Sicilia” e un casting di attori e attrici per il nuovo cortometraggio del regista Davide Catalano.

Il Catania Film Fest vedrà la partecipazione di due Giurie, che assegneranno premi e riconoscimenti ai film e ai cortometraggi in Concorso.

La Giuria di Qualità sarà composta da esponenti del cinema, del teatro e dello spettacolo: Daniele Ciprì (Presidente), regista, sceneggiatore e direttore della fotografia di origini palermitane, Anna Ferzetti, attrice di cinema, televisione e teatro, Roberto Cipullo, produttore cinematografico italiano.

La Giuria Giovani, cuore pulsante di questa edizione, sarà composta, invece, da studenti delle scuole superiori provenienti da ogni parte d’Italia e universitari, inclusi gli istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale e le Scuole di Cinema. Il ruolo di Presidente della Giuria Giovani sarà rivestito dal pluripremiato regista Aldo Iuliano.

Il regista italiano Pupi Avati e il regista premio Oscar Mike van Diem saranno gli ospiti d’Onore del Catania Film Fest.

La Cerimonia di premiazione sarà presentata da Vittoria Marletta, giornalista e speaker radiofonica.

La direzione artistica sarà curata da Laura Luchetti, Cateno Piazza ed Emanuele Rauco.

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato dall’Associazione Culturale “Alfiere Productions” di Daniele Urciuolo in collaborazione con l’associazione Unieventi e con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia FilmCommission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

Tutti sono invitati ad assistere.

Manuela Ventura, Francesco Foti, Alfredo Lo Piero e Chris Darril al Catania Film Fest 2019

Catania, 20 marzo 2019. Dopo il successo dell’edizione passata, il Catania Film Fest – Gold Elephant World Awards torna a Catania dal mercoledì 3 aprile al sabato 6 aprile al Cine teatro Odeon e Palace Catania, con una nuova serie di appuntamenti incentrati sul cinema italiano ed europeo indipendente.

Il Festival vuole essere un punto di riferimento per la divulgazione del cinema indipendente in lingua originale, ponendo uno sguardo ai giovani registi italiani ed europei.

Durante l’edizione di quest’anno verranno assegnati premi speciali a personalità del cinema, del teatro, dello spettacolo e delle arti, di origine catenese, che si sono distinte nell’ambiente artistico e cinematografico. Gli ospiti interverranno durante la manifestazione e saranno intervistate sul palco del Cine Teatro Odeon dai direttori artistici della kermesse: Cateno Piazza, Laura Luchetti ed Emanuele Rauco.

Manuela Ventura, attrice di teatro (per il Teatro Stabile di Catania e il Teatro stabile d’Abbruzzo), televisione (“Questo nostro amore”, “Il segreto dell’acqua”) e cinema (“Ninna nanna”, “Quo Vado”, “Anime nere”).

Francesco Foti, attore e autore teatrale (suo il monologo “Niuiòrc ). Interprete di cinema (“Alla luce del sole”), televisione (“Squadra Antimafia 3”, “Tutta la musica nel cuore”) e teatro.

Chris Darril, pseudonimo di Mario Christopher Valenti, giovane autore e direttore creativo del videogioco survival-horror “Remothered Tormented Fathers”, ispirato alle serie Clock Tower e Silent Hill.

Alfredo Lo Piero, produttore, autore e regista. Dirige e produce i docufilm Figli del Set e La libertà non deve morire in mare (Premio speciale Ferrari De Benedetti al 64°Taormina Film Festival). Dal 2006 dirige il progetto artistico A.L. Centro Studi Laboratorio D’Arte.

Evento a ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Attività formative per il riconoscimento di crediti formativi universitari al Catania Film Fest 2019

Catania, 19 marzo 2019.  Incontri con esperti, lezioni di cinema e proiezioni di anteprime siciliane di film italiani ed europei in lingua originale. Gli studenti universitari non possono perdere l’occasione di far parte della Giuria Giovani del Catania Film Fest – Gold Elephant World che si terrà nei giorni tra il 3 e il 6 aprile presso il Cine Teatro Odeon e il Palace Catania.

Il Festival è rivolto ai grandi appassionati del cinema indipendente, offre una serie di iniziative interessanti, soprattutto per gli studenti dell’Università degli Studi di Catania che, partecipando, potranno conseguire a Crediti Formativi Universitari (CFU).

Sono disponibili sei lungometraggi e 15 cortometraggi, incontri e alla fine gli studenti potranno votare per il miglior film e cortometraggio europeo indipendente 2019.

Per partecipare, occorre iscriversi sul sito dedicato all’iniziativa entro il 25 marzo. Un’importante occasione di formazione e di crescita culturale per imparare e conoscere da vicino il mondo di chi fa cinema.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Culturale Alfiere Productions, con la direzione artistica di Emanuele Rauco, Laura Luchetti e Cateno Piazza, con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia Film Commission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

Info: www.cataniafilmfest.it

(sezione Giuria Giovani)

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

Pupi Avati, il premio alla carriera. Il regista italiano si racconta al Catania Film Fest 2019

Catania, 14 marzo 2019. Dopo il successo dell’edizione passata, il Catania Film Fest – Gold Elephant World Awards torna a Catania dal mercoledì 3 aprile al sabato 6 aprile al Cine teatro Odeon e Palace Catania, con una nuova serie di appuntamenti incentrati sul cinema italiano ed europeo indipendente.

Ospite d’onore il regista Pupi Avati, che nell’incontro del 5 aprile alle ore 9.30 al Cine Teatro Odeon con i direttori artistici Emanuele Rauco, Laura Luchetti e Cateno Piazza racconta la sua grande carriera.

Pupi Avati è un prolifico scrittore, regista e sceneggiatore italiano, le cui pellicole hanno attraversato senza interruzioni il cinema nostrano, dagli anni Settanta ai nostri giorni: un autore che si è cimentato in numerosi generi cinematografici, dall’horror (“La casa dalle finestre che ridono”, “Il nascondiglio”), alla commedia (“La cena per farli conoscere”, “Gli amici del Bar Margherita”), al dramma (“Una sconfinata giovinezza”, “Il papà di Giovanna”), offrendo sempre una sua preziosa e personale chiave di lettura.

Il Festival vuole essere un punto di riferimento per la divulgazione del cinema indipendente in lingua originale, ponendo uno sguardo ai giovani registi italiani ed europei.

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato da Daniele Urciuolo, presidente dell’Associazione Alfiere Production, in collaborazione con numerose associazioni culturali del territorio e con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia Film Commission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

Evento a ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World