Cinema, Festival, Rassegna Stampa

Si è conclusa la sesta edizione del Catania Film Fest – Premio Gold Elephant World

25 aprile 2017
foto ph dino stornello 40

Catania 25 aprile 2017 – Si è conclusa la sesta edizione del Catania Film Fest – Gold Elephant World con 28 iniziative promosse tra proiezioni, incontri, eventi e solidarietà programmate sul sito www.cataniafilmfest.it, tra il 19 e il 22 aprile 2017.

«Si ripete puntuale e sempre più bello ormai da sei anni il Gold Elephant World Festival, ogni edizione regala emozioni e soddisfazioni nuove, che ci aiutano a migliorare e indirizzare ancora meglio le strategie di promozione dell’audiovisivo» – così commenta a caldo Cateno Piazza, direttore artistico del Festival.

«Occorre creare occasioni nuove per gli spettatori, offrire spunti di riflessione e coordinamento nell’organizzazione delle iniziative» – continua a commentare Daniele Urciuolo, presidente del Festival.

Quest’anno, oltre al grandissimo impegno di numerose associazioni, il Catania Film Fest – Gold Elephant World è sbocciato nel cuore della città di Catania presso il cinema Multisala Lo Po, con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia FilmCommission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

I NUMERI DEL FESTIVAL DI CATANIA

19-22 aprile 2017: 4 giorni di festival, 28 iniziative promosse tra proiezioni, incontri ed eventi, 3 eventi “dopo festival”, 3 film europei e 10 corti in concorso e in anteprima siciliana, 10 premi speciali, 1 premio “Catania CinemaEuropeo”, 3 premi speciali “Sostenitori”, 1 evento di solidarietà,  50 ospiti, 1 tavola rotonda sul cineturismo, 7 film fuori concorso, 3.212 presenze registrate durante tutti gli eventi, 2.313 “like” e 39.077 persone raggiunte sulla pagina Facebook, 27mila visualizzazioni del sito ufficiale. Notevole anche la risposta dei media, molta attenzione da parte di testate giornalistiche cartacee e online che hanno seguito Catania Film Fest – Gold Elephant World con oltre 50 fra articoli, segnalazioni, interviste e recensioni.

PREMIO MIGLIOR FILM E CORTO EUROPEO

Il Premio “Gold Elephant World – Miglior Film Europeo” è stato assegnato dalla Giuria Giovani al film Walls – Il mondo diviso di Pablo Iraburu e Migueltxo Molina mentre il Premio “Gold Elephant World – Miglior Cortometraggio Europeo” è stato assegnato al corto Penalty di Aldo Iuliano.

 PREMIO MIGLIOR FILM EUROPEO 2017_web  Walls_Header Tucker

Penalty_frame2

Premio Miglior Cortometraggio Europeo 2017_web

PREMIO “Catania CinemaEuropeo”

Violante Placido è stata l’Ospite d’Onore del Festival. Una star dai mille volti, un talento indiscusso per lo stile e la qualità delle sue interpretazioni nel jet set internazionale. A lei è andato il Premio Gold Elephant World “Catania CinemaEuropeo”.

foto ph dino stornello 39foto ph dino stornello 38

 foto ph dino stornello 44  foto ph dino stornello 25

PREMI SPECIALI

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World ha assegnato inoltre, i dieci premi Speciali: Miglior attore rivelazione opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” a Mirko Frezza; Miglior colonna sonora per l’opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” a Teho Teardo, Miglior sceneggiatura per l’opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” a Michele Vannucci e Anita Otto, Miglior attore protagonista opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” ad Alessandro Borghi. I tre premi sono stati ritirati da Giovanni Pompili, produttore della Kino Produzioni. Miglior produttore per il cortometraggio europeo “Stella” è stato consegnato a Massimiliano D’Epiro, Miglior fotografia per il cortometraggio europeo “Penalty” è andato a Daniele Ciprì, Miglior attore per il cortometraggio europeo “Radice di 9” è andato a Francesco Montanari <ex-equo> con l’attore Francesco Foti del cortometraggio europeo “M603”: questi due premi sono stati ritirati da Antonio Giampaolo, produttore della Maestro Production e da Cristian Benaglio regista di M603. Miglior attrice rivelazione per il cortometraggio europeo “Radice di 9” è andato a Matilda De Angelis, ritirato da Antonio Giampaolo, <ex-equo> con l’attrice Anna Bellato protagonista del cortometraggio europeo Candie Boy, Miglior Attrice Emergente per il Film Fuori Concorso “In guerra per amore” è stato consegnato a Stella Egitto e, infine il Premio Speciale per la carriera all’attore siciliano è stato consegnato a Sasà Salvaggio per aver contribuito al rilancio dell’immagine della Sicilia con umorismo, comicità e satira in questi 20 anni di carriera.

3_gew_foto di dino stornello foto ph dino stornello 20 foto ph dino stornello 21 foto ph dino stornello 22 foto ph dino stornello 24 foto ph dino stornello 33 foto ph dino stornello 34 foto ph dino stornello 47 foto ph dino stornello 48 foto ph dino stornello 41

PREMIO SPECIALE “CINEITALY”, “AIDM” e “SISAL”

Eleonora De Luca ha ricevuto un premio speciale “Cineitaly”, Tuccio Musumeci ha ricevuto un premio speciale “AIDM” alla carriera e un Premio Speciale “Sisal” è andato all’attrice Violante Placido.

5_gew_foto di dino stornello foto ph dino stornello 30

TAVOLA ROTONDA SUL CINETURISMO

Il valore promozionale del cinema ha un ruolo sempre più forte all’interno del settore turistico. Alfiere Productions e BeAcademy hanno organizzato un momento di confronto tra i diversi attori del territorio al fine di capire meglio come valorizzare tale strumento nelle politiche di sviluppo turistico del territorio siciliano. La tavola rotonda è stata curata da Benedetto Puglisi, Alessia Raiomondi e Daniele Urciuolo.

facebook

LA SIGLA UFFICIALE DEL FESTIVAL

Originale la Sigla Ufficiale della sesta edizione del Festival, ideata da Cateno Piazza da un’ispirazione del premio Oscar La La Land, in collaborazione con Enrico Sortino, Giancarlo Giuliano e Daniele Caruso.

18033294_1762175014095712_8325933787551306615_n 18010456_1762175040762376_3923274841029417222_n

CATANIA MOVIE MARATHON

Il Catania Movie Marathon è stata la novità del festival; una sezione fuori concorso con l’obiettivo di promuove la solidarietà – grazie a una maratona no stop di una giornata di incontri sociali e proiezioni per le famiglie e ragazzi. Attraverso il festival sono stati raccolti 490 euro a favore dell’associazione Lad Onlus che garantisce il “Cure & Care” ai bambini con malattia oncologica e alle loro famiglie, in particolare la raccolta sarà finalizzata all’allestimento di una piccola porzione del giardino con alberi rustici e sempreverdi nella WonderLAD.

Cinema, Festival, Rassegna Stampa

“Il più grande sogno” in anteprima siciliana: Mirko Frezza e Giovanni Pompili saranno gli Ospiti del Catania Film Fest – Gold Elephant World

20 aprile 2017
Il Piu grande sogno_banner

Catania 20 aprile 2017 – Successo di pubblico alla prima della sesta edizione del Catania Film Fest – Gold Elephant World, con la consegna del Premio Speciale alla Carriera a Sasà Salvaggio e il Premio Cineitaly alla giovane attrice emergente Eleonora De Luca.

1_gew_foto di dino stornello 3_gew_foto di dino stornello

Riapre la seconda giornata del Festival con l’incontro e dibattito Senza Frontiere: reti, cemento armato e filo spinato o indifferenza, pregiudizi e discriminazioni. Quali sono le frontiere più difficili da superare per i migranti? Ne discuteranno gli esperti della materia, operatori del settore e immigrati. Incontro a cura di Massimo Millesoli (My Lawyer), Rocco Sciacca (Iride soc. coop. soc.), Adelaide Cristaudo (I Girasoli soc. coop. soc.) e referenti del Coordinamento Immigrazione del Consorzio Sol.Co. Rete di Imprese Sociali Siciliane. Successivamente, sarà proiettato il docufilm in concorso al Festival Walls – Il mondo diviso di Pablo Iraburu e Migueltxo Molina, in anteprima siciliana. Walls pensato per il cinema e visivamente molto raffinato, affronta il tema dei molti muri che dividono sempre più spesso le aree avanzate del mondo dai vicini meno sviluppati. Con un focus sui muri fra USA/Messico, Sud Africa/Zimbabwe e Melilla/Marocco, il documentario segue le storie di persone che vivono a ridosso di quelle frontiere e ne mette a paragone sogni, ambizioni e umanità.

Il più grande sogno di Michele Vannucci, in anteprima siciliana, sarà proiettato alle ore 20.30 al Cinema Multisala Lo Po. Il film sarà presentato da Emanuele Rauco con la partecipazione straordinaria dell’attore protagonista Mirko Frezza e il produttore Giovanni Pompili. Il film, tra autobiografia e dramma sociale, racconta la storia vera di Mirko che da poco uscito dal carcere decide di riavviare la sua vita prendendosi cura del proprio quartiere alla periferia romana. Il cinema di Caligari e Pasolini riletto secondo lo sguardo fresco e vitale dell’esordiente Vannucci, con la strepitosa coppia Mirko Frezza e Alessandro Borghi.

locandina photo1_big

photo2_big photo3_big

Premio Speciale Miglior attore rivelazione opera prima a Mirko Frezza e altri Premi Speciali (Miglior sceneggiatura per l’opera prima a Michele Vannucci e Anita Otto; Miglior attore protagonista opera prima ad Alessandro Borghi e Miglior colonna sonora per l’opera prima a Teho Teardo) saranno ritirati dal produttore della Kino Produzioni Giovanni Pompili. Tra gli ospiti ci saranno anche gli attori Fabio Boga e Katia Greco.

Info per il programma e biglietti/abbonamenti: www.cataniafilmfest.it

Cinema, Festival, Rassegna Stampa

Premio di riconoscimento alla Carriera all’attore siciliano Sasà Salvaggio

19 aprile 2017
SASa SALVAGGIO

Catania, 19 aprile 2017 – Questa sera alle ore 20.30 al Cinema Multisala Lo Po, Sasà Salvaggio riceverà il Premio Speciale alla Carriera in occasione del Catania Film Fest – Gold Elephant World.

Sasà Salvaggio è nato a Milano, all’età di 6 anni va a vivere a Palermo, terra d’origine dei suoi genitori. Inizia la carriera nel mondo dello spettacolo nel 1992, quando debutta in una trasmissione comica di sua creazione intitolata Non è la Rai, non è Canale 5, ma allora che schifiu è.

Due anni dopo è l’ideatore della trasmissione Sgrilla la Notizia, parodia della ben più nota Striscia la Notizia. Proprio l’ideatore della trasmissione di Canale 5, Antonio Ricci, si accorge di lui e lo arruola per il suo programma, inviandolo soprattutto nella sua città d’adozione, Palermo. Dopo aver curato per anni la redazione siciliana del programma, nel periodo di aprile, maggio e giugno del 2004 conduce qualche puntata in studio insieme a Luca Laurenti, situazione che si ripeterà negli anni seguenti.

sasa-salvaggio

Come attore di teatro ha debuttato nel 1993 al Teatro Lelio di Palermo, facendo registrare il tutto esaurito per tre mesi. Nel 1996 recita nello spettacolo Sembra serio ma fa ridere. Nel 1999 è in scena con Dialetti e pubblicità. Nel 2002, il suo spettacolo Siciliani brava gente viene registrato e pubblicato in DVD; nel 2004, al Teatro Politeama di Palermo, è in scena Siciliani brava gente 2. Tra il 2007 e il 2008 ha recitato in Sasào Meravigliao e I Love Sicilia.

Nel 2010 è testimonial delle promozioni di “Chateau d’Ax”, in onda all’interno della trasmissione Zelig su Canale 5. Nel 2011 è ospite su Rai Due dell’ “Isola dei famosi” come opinionista; inoltre si esibisce al Saturday Night Live su Italia 1 ed è testimonial dell’Associazione Giusta Causa che assiste e tutela le vittime di episodi di malasanità nel territorio Italiano.

Nel 2013 debutta con il tour teatrale Risate all’italiana in scena nelle città di Torino, Bologna, Milano (Zelig) e Roma. Il tour si conclude al teatro Al Massimo di Palermo con lo spettacolo I miei primi 20 anni registrando il tutto esaurito per ben 8 repliche. Per la tv va in onda sui migliori network televisivi regionali con la trasmissione Sasà Salvaggio Show, con il meglio dei video registrati durante la tournée internazionale che ha toccato Miami, Montreal, New York, Los Angeles e Barcellona.

A dicembre 2014 ritorna sul palco del teatro Al Massimo di Palermo con il nuovo spettacolo: “I miei primi 20 anni 2”.

Nel 2015: Dopo il successo di Palermo e Catania a marzo arriva a Roma al Salone Margherita con lo spettacolo “I miei primi 20 anni”. Ospite a Rai Uno mattina, Applausi Rai Uno e da Gerry Scotti  su “Avanti un Altro” su Canale 5.  Testimonial per la sezione di Palermo della Lega Nazionale per la Difesa del Cane che ha realizzato il calendario 2016 chiamato:” Io al posto tuo… artisti per amore” .

Sasa-Salvaggio-Show sasa-in-scena-20

Nel 2016 è protagonista in Estate nelle migliori località siciliane con il Tour Diesse insieme alla Lab Orchestra. A settembre si esibisce a Glenside in USA al Kenswick Theatre con lo spettacolo organizzato dall’Associazione Carini IOD: “I love Sicilia”.  In tour negli Usa con spettacoli a Glenside (Pennsylvania), Detroit, Chicago ed in Canada a Toronto. A Novembre ritorna in collegamento su Striscia La Notizia con dei servizi da New York, in occasione delle presidenziali americane. A dicembre conclude la tournee all’estero in Svizzera nella località di Grenchen.

L’incontro si concluderà con la proiezione del film in concorso La loi de la jungle, una commedia demenziale di Antonin Peretjatko, in anteprima siciliana.

Info per il programma e biglietti/abbonamenti: www.cataniafilmfest.it

 

Cinema, Festival, Rassegna Stampa

Al via la sesta edizione del Catania Film Fest – Premio Gold Elephant World: tra gli ospiti Violante Placido, Francesco Montanari, Daniele Ciprì, Stella Egitto e Sasà Salvaggio

18 aprile 2017
LOCANDINA GEW DEFINITIVA

Catania, 18 aprile –  Sta per partire la sesta edizione del Catania Film Fest – Gold Elephant World, dedicata al cinema europeo indipendente. Il taglio del nastro è per mercoledì 19 aprile alle ore 20.30 presso il Cinema multisala Lo Po di Catania, dove il presidente dell’associazione Alfiere Productions, Daniele Urciuolo e il direttore artistico Cateno Piazza, daranno ufficialmente il via alla kermesse dedicata alla diffusione dell’audiovisivo di giovani professionisti del cinema. All’inaugurazione della sesta edizione del Catania Film Fest – Gold Elephant World prenderanno parte anche la presidente dell’associazione Lad Onlus, Cinzia Favara.

All’interno di Catania Film Fest – Gold Elephant World anche l’evento “Catania Movie Marathon”, con l’obiettivo di promuove la solidarietà – grazie a una maratona no stop di una giornata di incontri sociali e proiezioni per le famiglie e ragazzi. Attraverso il festival saranno raccolti fondi a favore dell’associazione Lad Onlus che garantisce il “Cure & Care” ai bambini con malattia oncologica e alle loro famiglie, in particolare la raccolta sarà finalizzata all’allestimento di una piccola porzione del giardino con alberi rustici e sempreverdi nella WonderLAD.

Quest’anno al Cinema Multisala Lo Po, dal 19 al 22 aprile, ci saranno numerosi appuntamenti, incontri, proiezioni in lingua originale, film in anteprima siciliana, corti, premi speciali e ospiti eccezionali. Come da regolamento, i film e corti in concorso al Festival verranno sottoposti alla valutazione di una Giuria di giovani studenti delle scuole superiori di ogni parte d’Italia, inclusi gli istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale e le Scuole di Cinema e l’Università. La Giuria Giovani assegnerà il “Gold Elephant World Award 2017 – Premio per il  Miglior Lungometraggio e Cortometraggio Europeo”. Gli incontri saranno moderati dal contributo artistico del critico Emanuele Rauco e dall’attore Enrico Sortino. Tutti i film saranno proiettati in lingua originale e sottotitolati in italiano. Saranno presenti le delegazioni artistiche dei film, giornalisti, critici, autorità istituzionali ed ospiti a sorpresa che si confronteranno con il pubblico in sala.

Mercoledì 19 aprile

Alle ore 18.30 dopo la proiezione della Sigla Ufficiale del Festival, ideata da Cateno Piazza da un’ispirazione del premio Oscar La La Land, in collaborazione con Enrico Sortino, Giancarlo Giuliano e Daniele Caruso si svolgerà la consegna del Premio Speciale alla Carriera all’attore siciliano Sasà Salvaggio, per aver contribuito al rilancio dell’immagine della Sicilia con umorismo, comicità e satira in questi 20 anni di carriera. Tra gli ospiti ci saranno anche gli attori Fabio Costanzo ed Eleonora De Luca. Alle ore 21 si svolgerà la proiezione del film in concorso La loi de la jungle, una commedia demenziale di Antonin Peretjatko, in anteprima siciliana.

Giovedì 20 aprile

Alle ore 18.30 si svolgerà l’incontro e dibattito Senza Frontiere: reti, cemento armato e filo spinato o indifferenza, pregiudizi e discriminazioni. Quali sono le frontiere più difficili da superare per i migranti? Ne discutono esperti della materia, operatori del settore e immigrati. Incontro a cura di Massimo Millesoli (My Lawyer), Rocco Sciacca (Iride soc. coop. soc.), Adelaide Cristaudo (I Girasoli soc. coop. soc.) e referenti del Coordinamento Immigrazione del Consorzio Sol.Co. Rete di Imprese Sociali Siciliane.

Alle ore 19 si svolgerà la proiezione del docufilm in concorso al Festival Walls – Il mondo diviso di Pablo Iraburu e Migueltxo Molina, in anteprima siciliana.  Alle ore 20.30 sarà proiettato il “film in concorso” Il più grande sogno di Michele Vannucci, in anteprima siciliana. La proiezione sarà preceduta dalla consegna del Premio Speciale Miglior attore rivelazione opera prima a Mirko Frezza e altri Premi Speciali (Miglior sceneggiatura per l’opera prima a Michele Vannucci e Anita Otto; Miglior attore protagonista opera prima ad Alessandro Borghi e Miglior colonna sonora per l’opera prima a Teho Teardo) saranno ritirati dal produttore della Kino Produzioni Giovanni Pompili. Tra gli ospiti ci saranno anche gli attori Fabio Boga e Katia Greco.

Venerdì 21 aprile

Alle ore 9.30 si svolgerà una tavola rotonda dedicata al cine-turismo: Dalla pellicola al viaggio: come il cinema promuove una destinazione turistica a cura di Benedetto Puglisi, Alessia Di Raimondo, presso la Sala Agorà del Borghetto Europa. Saranno presenti diversi operatori del settore. Dalle ore 18.30 presso il Cinema Multisala Lo Po di Catania, saranno proiettati i primi corti europei in concorso del Festival, in anteprima siciliana. Penalty di Aldo Iuliano, Abu-Salim – Il prezzo della libertà di Antonio Martino, Adaptation di Bartosz Kruhilik e Ferruccio – Storia di un robottino di Stefano De Felici. Inoltre, sarà proiettato il corto fuori concorso La viaggiatrice di Davide Vigore. Sarà consegnato a Daniele Ciprì il premio Speciale Miglior fotografia per il cortometraggio “Penalty”. Alle ore 20.30 si svolgerà la Cerimonia di consegna “Premio Miglior Film Europeo 2017”. Per tale occasione, l’attrice Violante Placido sarà l’Ospite d’Onore del Festival. Una star dai mille volti, un talento indiscusso per lo stile e la qualità delle sue interpretazioni nel jet set internazionale. A lei andrà il Premio Gold Elephant World “Catania CinemaEuropeo”. L’incontro sarà condotto da Simona Pulvirenti, Emanuele Rauco e Cateno Piazza. La serata proseguirà (ore 21.15) con la proiezione dei corti in concorso, in anteprima siciliana: Pussy di Renata Gasiorowska, Stella di Massimiliano D’Epiro (Miglior produttore per il corto europeo in concorso) e The silence di Farnoosh Samadi e Ali Asgari.

Sabato 22 aprile

Alle ore 16.30 apertura del Catania Movie Marathon e la proiezione dello Spot Ufficiale del Festival con Cateno Piazza, Daniele Urciuolo, Antonio Mannino, Cinzia Favara, Emanuele Rauco, Giancarlo Giuliano e Daniele Caruso. Seguirà la proiezione del corto fuori concorso Il nostro viaggio di Nanni Musiqo. Alle ore 17.15 saranno proiettati gli ultimi corti in concorso, in anteprima siciliana: Candie Boy di Arianna Del Grosso, M603 di Cristian Benaglio e Radice di 9 di Daniele Barbiero. Saranno consegnati premi Speciali Miglior attore per il cortometraggio europeo “Radice di 9” andrà a  Francesco Montanari (ex-equo) con l’attore Francesco Foti del cortometraggio europeo “M603”; Miglior attrice rivelazione per il cortometraggio europeo “Radice di 9” andrà a Matilda De Angelis (ex-equo) con l’attrice Anna Bellato del cortometraggio europeo “Candie Boy”. Il premio dell’attrice Matilda De Angelis sarà ritirato Antonio Giampaolo, produttore della Maestro Production. Tra gli ospiti dell’ultima giornata del Festival ci sarà Luigi Tabita, attore e direttore artistico del festival di informazione lgbt “Giacinto Festival”, Dario Raimondi, attore siciliano e Umberto Cantone (attore, regista e direttore), Joe Schittino (compositore).  Alle ore 18 si svolgerà la cerimonia di consegna del premio miglior corto europeo 2017. Saranno presenti i registi e la delegazione artistica dei corti in concorso. Alle ore 19 si svolgerà la proiezione dei corti fuori concorso, in collaborazione con Etna Comics: Starsheep Troopers di H-57, Dylan Dog – 30 anni di incubi di Marcello Rossi e Luca Ruocco; sarà presente in sala il regista Marcello Rossi. Inoltre, alle ore 19.30 saranno proiettati gli ultimi due cortometraggi fuori concorso: L’appuntamento – ovvero di cosa parliamo quando non parliamo d’amore di Ylenia Politano e Vita fuori campo di Alessandro Marinaro, in anteprima siciliana. Sarà presente in sala i registi dei due cortometraggi. In collaborazione con la distribuzione del Cinema Multisala Lo Po, saranno offerti dal festival 100 ingressi gratuiti a studenti che sosterranno l’evento di solidarietà per partecipare alla proiezione del film Baby Boss, per i turni delle ore 20.30 e 22.30. Infine, alle ore 20.30 sarà proiettato il film fuori concorso In Guerra per amore di Pif. La proiezione sarà preceduta dalla consegna del Premio Speciale Miglior Attrice Emergente” a Stella Egitto, protagonista del film.

Il Catania Film Fest  – Gold Elephant World è organizzato dall’Associazione Culturale “Alfiere Productions” in collaborazione con l’associazione Unieventi e con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia FilmCommission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania.

  Stella Egitto

daniele cipri

Massimiliano d'Epiro

photo3_big _MG_9454ok_copyright SIMON

Cinema, Festival, Rassegna Stampa

Eleonora De Luca debutta al Catania Film Festival dopo “L’ora legale”

30 marzo 2017
Eleonora De Luca_19 aprile 2017

Catania, 30 marzo 2017 – La giovane attrice Eleonora De Luca dopo il debutto al cinema con L’ora legale di Ficarra e Picone, nel quale canta anche la canzone portante della colonna sonora “Democrazia”, il 19 aprile sarà ospite del Catania Film Fest – Gold Elephant World.

Diplomata all’Accademia d’arte del dramma antico “Giusto Monaco”, nel 2014 ha vinto il premio Siracusa Stampa Teatro ed è stata selezionata per rappresentare l’Accademia D’Arte del Dramma Antico in occasione della Giornata Mondiale del Teatro a Palazzo Madama, a Roma. In teatro lavora per le produzioni del Teatro Greco di Siracusa in “Antigone” di Cristina Pezzoli, “Donne al parlamento” di Vincenzo Pirrotta, “Edipo Re” e “Coefore/Eumenidi” di Daniele Salvo, “Ifigenia in Aulide” di Federico Tiezzi, “Le supplici” di Moni Ovadia.
È poi diretta da Andrea Battistini in “Liststrata, colei che scioglie gli eserciti”, presso il ctb Teatro Sociale di Brescia.
Conseguito il diploma, lavora con Emanuela Giordano nel corto teatrale “Il viaggio di Enea” di Olivier Kemeid, presentato al Teatro Franco Parenti di Milano in occasione del festival “Next” e poi in “Kensington Garderns” di Giancarlo Nicoletti, spettacolo vincitore del Premio Hystrio – Scritture di Scena 2016. La vedremo in scena ne “La leggenda del pescatore che non sapeva nuotare”, di Alessandra Fallucchi e ne “Canto della Rosa Bianca. Studenti contro Hitler”, documentario teatrale di Maurizio Donadoni.
Lavora per la televisione in “Braccialetti rossi 3” di Giacomo Campiotti, e “Il Commissario Maltese” di Gianluca Tavarelli. È la protagonista nell’episodio pilota della web serie “Emma” di Guido Tabacco (prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano).

Cinema, Festival, Rassegna Stampa

Stella Egitto al Catania Film Fest – Gold Elephant World è “In guerra per amore”

29 marzo 2017
Stella Egitto_22 aprile 2017

Catania, 29 marzo 2017 – Sabato 22 aprile, alle ore 20.30 alla Multisala Lo Po di Catania, per il Catania Film Fest – Gold Elephant World, sezione Catania Movie Marathon, si terrà la proiezione del film drammatico “In guerra per amore” di Pif (Pierfrancesco Diliberto). La proiezione sarà preceduta dall’incontro con l’attrice siciliana Stella Egitto, protagonista del film.

La direzione del Festival consegnerà durante l’incontro un Premio Speciale come Miglior Attrice Emergente per il Film Fuori Concorso “In guerra per amore”.

Il ruolo di Stella Egitto nel film: è una mamma, una donna di poche parole che si trova a vivere nel ’43 da sola con un figlio di cui prendersi cura. Aspetta un compagno che non si sa se tornerà o meno ed è un’antifascista che vive in casa col suocero che prega davanti al busto di Mussolini.

In guerra per amore e stella egitto 2 In guerra per amore e stella egitto

Stella Egitto, siciliana classe 1987, giovanissima scopre la sua passione per la recitazione ed inizia il suo percorso di formazione come attrice all’Accademia Nazionale d’Arte drammatica Silvio d’Amico di Roma. Nel 2009 inizia la sua carriera in teatro recitando in opere classiche e moderne, sotto la guida di importanti registi, tra i quali Ferro, Cappuccio, Pugliese e in compagnia con Gianmarco Tognazzi. Al cinema,dopo la commedia brillante “Ti Stimo Fratello”di Giovanni Vernia che fu il suo primo ruolo da coprotagonista,ha preso parte come  protagonista al film di Aurelio Grimaldi “Diario di un inquietudine”(attualmente in fase di post produzione) ed è stata scelta da Pif come una degli interpreti principali della sua opera seconda “In guerra per amore”, film di preapertura del Festival del cinema di Roma 2016, riscuotendo con la sua interpretazione numerosi consensi da parte di pubblico e critica. A dicembre 2016 l’abbiamo vista protagonista del nuovo video dei Tiromancino ‘L’ultimo treno della notte’. E’ attualmente sul set del film “Malarazza”, secondo film di Giovanni Virgilio, in cui interpreta la protagonista femminile accanto a Paolo Briguglia, Lucia Sardo e tanti altri colleghi siciliani, e tra poco sarà su un nuovo set diretta da Giuseppe Lo Console accanto ad Alessandro Tiberi, Giuseppe Battiston, Papaleo e tanti altri.

Stella è un’attrice molto amata anche dal pubblico televisivo: dall’esordio in “Decameron” di Daniele Luttazzi a “Squadra Antimafia 3”, passando per “Questo nostro amore” e “I ragazzi di Pippo Fava”, da “Gli anni spezzati” diretta da Graziano Diana fino alla nuova serie ”Romanzo Siciliano” diretta di Lucio Pellegrini, al docufilm “Io sono Libero” per la regia di Francesco Miccichè. Sul web nuova protagonista della serie “Forse Sono io 2” di Vincenzo Alfieri e in pubblicità con brand internazionali che l’hanno scelta come volto delle loro campagne promozionali.

In guerra per amore

Cinema, Festival, Rassegna Stampa

Daniele Ciprì: Premio Speciale Miglior Fotografia del corto Penalty

28 marzo 2017
Daniele Cipri_21aprile2017_web

Catania, 28 marzo 2017 – Il Catania Film Fest annuncia il Premio Speciale “Miglior Fotografia per il cortometraggio europeo Penalty diretto da Aldo Iuliano” a Daniele Ciprì. Il cortometraggio è in concorso per il Miglior cortometraggio europeo della sesta edizione del Festival. Il Premio sarà consegnato il venerdì 21 aprile 2017 in occasione della proiezione dei corti “in concorso” e non del Festival, presso la multisala Lo Po di Catania.

Daniele Ciprì è un regista, direttore della fotografia, sceneggiatore e montatore palermitano, ha lavorato per diversi anni in coppia con Franco Maresco. Ciprì e Maresco hanno creato e diretto per Rai 3 la serie tv cult Cinico Tv oltreché programmi quali I Migliori Nani della Nostra Vita e Ai Con- fini della Pietà. Assieme hanno anche diretto film e documentari, tra i quali i lungometraggi Lo zio di Brooklyn, Totò che visse due volte, Il ritorno di Cagliostro e Come inguaiammo il cinema italiano – La vera storia di Franco e Ciccio.

Come regista ha realizzato il documentario Era una volta, dedicato al grande puparo Mimmo Cuticchio ed il film È stato il figlio, vincitore alla Mostra del Cinema di Venezia 2012 del premio per la fotografia dello stesso Ciprì.

Come autore della fotografia, Ciprì ha contribuito, oltre ai film girati in coppia con Maresco, alla grande qualità espressiva di opere quali: Vincere, La Pecora Nera, Sud Side Stori, Mare Nero, Bella Addormentata. Ciprì ha vinto il David di Donatello, il Nastro d’Argento, il Globo d’Oro e il Ciak d’oro per la fotografia di Vincere. Nel 2014 esce “La buca”, il suo ultimo film da regista.

L’incontro sarà moderato dal critico cinematografico Emanuele Rauco. Sarà inoltre proiettato il corto “fuori concorso” La viaggiatrice di Davide Vigore e la cui fotografia è di Daniele Ciprì.

Si parlerà di diritti dei migranti, senza frontiere, per i diritti di ogni uomo, con la collaborazione di Massimo Millesoli dell’Associazione My Lawyer e di altre associazioni partner del festival, Iride scs, I Girasoli scs, Coordinamento Immigrazione Consorzio Sol.Co. RISS.

 

 

Festival, Rassegna Stampa

Premio Speciale all’attore siciliano Sasà Salvaggio

27 marzo 2017

 

Lunedì 27 marzo 2017 – Comunichiamo che il 19 aprile alle ore 20.30 presso la multisala Lo Po di Catania, sarà consegnato un Premio Speciale all’attore siciliano Sasà Salvaggio. Premio alla carriera per aver contribuito al rilancio dell’immagine della Sicilia con umorismo, comicità e satira in questi 20 anni di carriera.

foto-autografata-sasa

 

Cinema, Festival, Rassegna Stampa

Catania Cinema Europeo e i premi speciali: Violante Placido ospite d’onore al Gold Elephant World

24 marzo 2017
_MG_9454ok_copyright SIMON

Catania, 24 marzo 2017 – Ci siamo. Mancano meno di 4 settimane alla presentazione ufficiale della sesta edizione del Catania Film Fest premio cinematografico Gold Elephant World, che avverrà dal 19 al 22 aprile presso la multisala Lo Po di Catania. Una grande festa per premiare il cinema indipendente poco distribuito in Italia ed in particolar modo nel territorio siciliano.

“E’ con vero orgoglio che possiamo annunciare – dichiara il direttore artistico Cateno Piazza – la partecipazione straordinaria dell’attrice Violante Placido che sarà l’Ospite d’Onore del Festival. Una star dai mille volti, un talento indiscusso per lo stile e la qualità delle sue interpretazioni nel jet set internazionale. A lei andrà il Premio Gold Elephant World “Catania CinemaEuropeo”.

Figlia d’arte, Violante Placido è nata a Roma. Fin dagli inizi ha sperimentato varie forme espressive. E’ lunga la lista di registi e attori con i quali ha lavorato: da Harvey Keitel e Andie Mc Dowell a George Clooney e Nicolas Cage, da Luc Besson e Sergio Rubini a Pupi Avati e Giovanni Veronesi, da Michele Placido a Lucio Pellegrini. Pure per la televisione si è distinta in tanti ruoli originali su miniserie come Pinocchio, Donne assassine e in particolare per la rete SKY ha interpretato Moana, la  biografia dell’attrice Moana Pozzi, una personalità tanto celebre quanto controversa. Per Violante probabilmente il ruolo più difficile della sua carriera.

Di Violante abbiamo imparato a conoscere anche Viola, il suo alterego musicale in versione cantautrice, la dimensione di performer con cui ama raccontare se stessa. Ha  già all’attivo due album, Don’t be shy e Sheepwolf  di cui su You Tube impazzano alcuni suoi video musicali. Lo scorso anno è apparsa  nella serie televisiva prodotta da Luc Besson Transporter: The Series nelle vesti di una eccentrica agente dei servizi segreti e come protagonista assoluta in Questo è il mio paese per la regia di Michele Soavi, fiction Rai di enorme successo nella quale Violante interpreta Anna, una coraggiosa donna sindaco nel sud Italia. Presente nella selezione ufficiale della Festa del Cinema di Roma 2016, Violante Placido è una delle protagoniste del film corale tutto al femminile, 7 minuti, diretto da Michele Placido. Per il 67° Festival di Sanremo 2017 l’attrice ha fatto parte della Giuria di Esperti  con Giorgio Moroder nel ruolo di presidente. E sempre in veste di giurata, insieme ai registi John Landis e Michael Radford tra gli altri, ha partecipato all’ultima edizione del Montecarlo Film Festival de la Comédie, ideato da Ezio Greggio.

Il Catania Film Fest annuncia inoltre, i dieci premi Speciali che saranno consegnati durante il Festival: Miglior sceneggiatura per l’opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” andrà a Michele Vannucci e Anita Otto; Miglior attore protagonista opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” andrà ad Alessandro Borghi; Miglior produttore per il cortometraggio europeo “Stella” andrà a Massimiliano D’Epiro; Miglior fotografia per il cortometraggio europeo “Penalty” andrà a Daniele Ciprì; Miglior attore rivelazione opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” andrà a Mirko Frezza; Miglior colonna sonora per l’opera prima del film indipendente “Il più grande sogno” andrà a Teho Teardo; Miglior attore per il cortometraggio europeo “Radice di 9” andrà a  Francesco Montanari  <ex-equo> con l’attore Francesco Foti del cortometraggio europeo “M603”; Miglior attrice rivelazione per il cortometraggio europeo “Radice di 9” andrà a Matilda De Angelis <ex-equo> con l’attrice Anna Bellato del cortometraggio europeo “Candie Boy”; Miglior Attrice Emergente per il Film Fuori Concorso “In guerra per amore” andrà a Stella Egitto; Premio Speciale per la carriera andrà all’attore siciliano Sasà Salvaggio per aver contribuito al rilancio dell’immagine della Sicilia con umorismo, comicità e satira in questi 20 anni di carriera.

Gli incontri saranno moderati dal contributo artistico del critico Emanuele Rauco e dall’attore Enrico Sortino. Tanti saranno gli ospiti che interverranno durante le proiezioni dei film in concorso e la sezione “Catania Movie Marathon”.