go home a casa loro

“Go Home – A casa loro” apre la seconda giornata del Catania film Fest

Catania,  4 aprile 2019, Grande partecipazione al Catania Film Fest 2019, già nella prima giornata del 3 Aprile, al termine della quale, in serata, i cortometraggi Parru pi tia di Giuseppe Carlo ed Epicentro di Leandro Picarella hanno ricevuto, in ex aequo, il Premio come Miglior Corto Siciliano in concorso. Sono stati inoltre assegnati i Premi Speciali all’attrice Manuela Ventura, ai registi Giovanni Zoppeddu e Manfredi Lucibello e l’attrice Barbora Bobulova. Nella stessa giornata sono stati proiettati i film “Diario di Tonnara” di Giovanni Zoppeddu (“in concorso”) e “Tutte le mie notti” di Manfredi Lucibello. I registi hanno dialogato con il pubblico, intervistati dai tre direttori artistici Cateno Piazza, Laura Luchetti ed Emanuele Rauco.

Cresce l’attesa dunque per la seconda giornata dell’ottava edizione del Festival, ospitato quest’anno dal 3 al 6 aprile al Cineteatro Odeon e Palace Catania. Scopo principale del Catania Film Fest, ideato da Cateno Piazza, è quello di promuovere il cinema indipendente italiano ed europeo, e favorire la diffusione della cultura cinematografica con incontri sulla settima arte.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

La giornata del 4 Aprile si aprirà alle ore 9.00 al Cinema Odeon, con la proiezione del film in concorso “Go Home – A casa loro” (horror, Italia, 2018, 84’) di Luna Gualano, una pellicola dai risvolti horror, che racconta la paura della diversità e i paradossi dell’intolleranza, immaginando uno scenario catastrofico, in cui gli esseri umani, a causa di un virus, vengono tramutati in zombie e analizzando le dinamiche di sopravvivenza di un umanità che si aggrappa alla salvezza, oltrepassando le diversità, che prima di tale scenerio sembravano insuperabili.

go home 2

A seguire incontro con l’attore protagonista Antonio Bannò, che riceverà un Premio speciale.

zombie-3

Il tema della migrazione sarà raccontato anche dal regista Alfredo Lo Piero, cineasta catanese, autore del docu-film “La libertà non deve morire mai”, il quale sarà ospite del Festival e dopo aver conversato sul palco con la Direzione Artistica della kermesse  riceverà un Premio speciale.

Successivamente avrà luogo la  presentazione del progetto “Un corto per l’integrazione dei MSNA” realizzato nell’ambito del progetto Hope finanziato dal Pon Legalità 2014-2020 al Comune di Scordia e gestito in collaborazione con le cooperative sociali I Girasoli e Iride.

Alle ore 11.00 comincerà, invece, la proiezione di 5 tra i Corti Europei in concorso: “Bavure” (animazione, Francia, 2018, 4’) con la regia di Donato Sansone; “Inanimate” (animazione, Italia, 2018, 9’) con la regia di Lucia Bulgheroni; Nightshade” (drammatico, Paesi Bassi, 2018, 14’) con la regia di Shady El Hamus; “Moths to flame” (drammatico, Italia, 2018, 13’) con la regia di Luca JankovicMarco Pellegrino; “Gli anni” (biografico/sociale, Italia/Francia, 2018, 20’) con la regia di Sara Fgaier.  In seguito, incontro con Chris Darril, autore catanese, ideatore e direttore creativo del videogame survival horror, “Remothered: Tormented Fathers”, per il quale riceverà il Premio Speciale.

Alle ore 13.00, a cura del  Filmstudio di Roma si terrà un’analisi del primo storico filmclub italiano attraverso locandine, aneddoti, curiosità. Verranno inoltre presentati i set cinematografici di Catania e il festival si “sposterà” per le strade delle città, dalle ore 15.00, attraverso una vera e propria passeggiata per il centro storico (cineturismo), con l’intevento di Renato Scatà (critico cinematografico), Sergio Barone (critico cinematografico) ed Elena Granata (Direzione Cultura, Comune di Catania).

Il Catania Film Fest – Gold Elephant World è organizzato dall’Associazione Culturale “Alfiere Productions” di Daniele Urciuolo con il patrocinio della Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – Direzione Generale per il Cinema, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia FilmCommission e Regione Siciliana, Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Catania e la collaborazione di Unieventi, Magmatique, Lovemetrendly, Renaissance, Deka, Quanta System, Hclinic, Jm English, Cine Teatro Odeon, Palace Catania Una Esperienze, La Truccheria Cherie, Orazio Tomarchio, Toni Pellegrino, Generali Agenzia Catania Galatea, GG Bistrot, Etna Bitter, Collettivo Donne Per L’italia, Fall In Law, Atlas, Beacademy, Sicilia Convention Bureau, Coldiretti Catania, Archè, Nike, Burattini Senza Fili, Antiracket Antiusura Libera Impresa, Legambiente Catania, Liceo Artistico “M.M. Lazzaro”, Iiss E. Majorna Di Scordia, Istituto Alberghiero Karol Wojtyla, Liceo Classico “N. Spedalieri”, I.C.S. Italo Calvino, Cooperativa Scordia, La Finestra, Akkuaria, Arcadia, Corti In Cortile, Visione Arte, Mag Produzione, Theregisti, Cooperativa I Girasoli, Cooperativa Iride, Associazione My Lawyer.

 

Info: www.cataniafilmfest.it

Facebook: Catania Film Fest – Gold Elephant World

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *